Circolare del Ministero della Salute

 Ricerca e gestione dei contatti di casi COVID-19 (Contact tracing) ed App Immuni.

Alla luce del nuovo quadro epidemiologico e delle conseguenti riaperture disposte a decorrere dal 4 e 18 maggio u.s., è necessario procedere ad aggiornare gli strumenti messi in atto per contrastare l’epidemia COVID-19 in corso. In questo contesto, nella fase II, il sistema ricerca e gestione dei contatti (contact tracing) deve essere aggiornato e rafforzato alle nuove esigenze anche attraverso il ricorso alle nuove tecnologie. Il contact tracing, in combinazione con l’individuazione precoce dei casi e in sinergia con altre misure come il distanziamento fisico, è un’azione essenziale per combattere l’epidemia in corso,
3

nonché a fini preventivi.  Lo scopo di identificare e gestire i contatti dei casi probabili o confermati di COVID-191 è quello di individuare e isolare rapidamente i casi secondari, per poter intervenire e interrompere la catena di trasmissione.  Questo obiettivo viene raggiunto attraverso le seguenti azioni:   identificare rapidamente i contatti di un caso probabile o confermato di COVID-19;   fornire ai contatti le informazioni sulla patologia, sulla quarantena, sulle corrette misure di igiene respiratoria e delle mani, e indicazioni su cosa fare in caso di manifestazione dei sintomi;   provvedere tempestivamente all’esecuzione di test diagnostici nei contatti che sviluppano sintomi.  La ricerca dei contatti è in grado di contribuire inoltre ad una migliore comprensione dell’epidemiologia dell’infezione da SARS-CoV-2.

approfondisci

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest